Resta l’iperammortamento calcolato sul vecchio bene

Autore: Roberto Lugano
Testata: “Il Sole 24 Ore”

Nel corso del Telefisco, le Entrate hanno fornito ulteriori precisazioni sul tema degli iper ammortamenti, in particolare per quanto riguarda la nuova disposizione che consente la continuazione del bonus in caso di sostituzione del bene. Quando viene ceduto un bene agevolato con l’iper ammortamento del 150% è possibile (si veda «Il Sole 24 Ore» di ieri) continuare comunque a fruire del beneficio, a condizione però che il bene venga sostituito con uno con caratteristiche analoghe o superiori.

La norma che introduce questa possibilità si preoccupa anche della situazione in cui il costo del nuovo bene risulti inferiore a quello del bene originario. In questo caso, è chiaro che l’impresa non potrà fruire integralmente degli iper ammortamenti calcolati a suo tempo su un bene di costo superiore. Ci si chiedeva però in che modo si dovesse rideterminare il beneficio, attraverso una riduzione percentuale oppure mediante un altro meccanismo.

La risposta dell’Agenzia, che rispecchia fedelmente il contenuto letterale della norma, conduce all’adozione di un meccanismo semplice. In pratica, l’elemento da cui partire è il piano originario di iper ammortamento…

LEGGI LIBERAMENTE L’ARTICOLO COMPLETO SUL NOSTRO ARCHIVIO.

Elia

About Elia