Archive :

Tax & Legal News – 07/2021

Le Entrate illustrano il tax rate del calcolo (previgente) per la CFC rule; Sono rivalutabili i beni immateriali mai iscritti in bilancio; Costo dedotto in più anni: il Fisco può rettificare l’importo originario anche dopo i termini di accertamento; Alle transazioni nazionali non si applicano mai le regole del transfer pricing; Nuove proroghe per versamenti e attività di riscossione; Un intervento di Assonime sulle DTA per crediti deteriorati.

Sono alcuni degli argomenti che trovate nel nuovo numero di Tax & Legal News, la newsletter di informazione fiscale e tributaria curata dei professionisti Cla Consulting. L’ultimo numero è consultabile liberamente, insieme a tutti gli arretrati, nella sezione dedicata.

Ecco l’indice completo:

Legislazione

  • Nuove proroghe per versamenti e attività di riscossione
  • Stabiliti i criteri per la notifica degli atti impositivi emessi entro il 31 dicembre 2020

Interpretazioni

  • Le Entrate illustrano il tax rate del calcolo (previgente) per la CFC rule
  • Sono rivalutabili i beni immateriali mai iscritti in bilancio
  • L’utilizzo delle perdite pregresse precede l’Ace
  • Nessun abuso nel conferimento di partecipazioni poi cedute dalla conferitaria
  • La riorganizzazione societaria permette il passaggio del patent box senza abuso

Giurisprudenza

  • Le Entrate illustrano il tax rate del calcolo (previgente) per la CFC rule
  • Sono rivalutabili i beni immateriali mai iscritti in bilancio
  • L’utilizzo delle perdite pregresse precede l’Ace
  • Nessun abuso nel conferimento di partecipazioni poi cedute dalla conferitaria
  • La riorganizzazione societaria permette il passaggio del patent box senza abuso
  • Costo dedotto in più anni: il Fisco può rettificare l’importo originario anche dopo i termini di accertamento
  • Sono da tassare integralmente i dividendi ai soci di società a base ristretta
  • La retrocessione dei beni al disponente del trust sconta le ipocatastali in misura fissa
  • L’opposizione alla scissione deve avere fondamenti concreti e specifici
  • Il rendiconto della società semplice segue le regole del bilancio
  • Alle transazioni nazionali non si applicano mai le regole del transfer pricing
  • Non è abusiva la cessione delle azioni proprie rivalutate
  • Cessione di beni o cessione di azienda: non si può applicare l’articolo 20 del TUR
  • Non è cessione d’azienda la compravendita di beni inidonei all’esercizio di attività d’impresa

Dottrina

  • L’OIC pubblica il documento interpretativo definitivo sulla rivalutazione
  • Da Assirevi le linee guida per la relazione al bilancio in deroga alla continuità
  • Un intervento di Assonime sulle DTA per crediti deteriorati
  • Assonime ritorna sul tema della trasmissione dei corrispettivi

 

CONSULTA LIBERAMENTE IL NUMERO COMPLETO IN ARCHIVIO

RICEVI NOTIZIE E APPROFONDIMENTI PERIODICI A CURA DEI PROFESSIONISTI CLA CONSULTING

 

Il Decreto Rilancio

Il decreto legge n. 34 del 19 maggio 2020 è dedicato alle misure per il rilancio dell’economia. Nel Working Paper che segue presentiamo una prima analisi delle varie disposizioni introdotte da questo provvedimento.

Il documento è suddiviso nelle seguenti sezioni:

  1. Sostegno finanziario alle imprese e ai professionisti
  2. Crediti di imposta per imprese e professionisti
  3. Crediti di imposta per i soggetti Irpef
  4. Interventi sulle imposte
  5. Proroga dei termini di pagamento e riscossione
  6. Proroga dei termini di accertamento e di notifica
  7. Altre misure fiscali

CONSULTA LIBERAMENTE IL DOCUMENTO COMPLETO IN ARCHIVIO

CONTINUA A RICEVERE IL NOSTRO MATERIALE INSERENDO IL TUO INDIRIZZO QUI

Le proroghe del Decreto Rilancio

Il DL 19 maggio 2020 n. 34 (c.d. “Decreto Rilancio”) ha disposto, tra le varie misure il rinvio dei termini di pagamento e di riscossione e la proroga dei termini di accertamento e di notifica previsti ai fini fiscali. È il Tema del mese di giugno 2020, l’approfondimento dei professionisti Cla Consulting che si può consultare integralmente (come tutti gli arretrati) nella sezione dedicata del nostro sito.

  • PROROGA DEI TERMINI DI PAGAMENTO E DI RISCOSSIONE

    • Versamenti fiscali previsti dal DL 18/2020 e DL 23/2020
    • Avvisi bonari
    • Accertamento con adesione, conciliazione, rettifica e liquidazione e recupero dei crediti d’imposta
    • Rate da rottamazione dei ruoli e saldo e stralcio degli omessi versamenti
    • Cartelle di pagamento
    • Definizioni previste dal DL 119/2018
  • PROROGA DEI TERMINI DI ACCERTAMENTO E DI NOTIFICA ATTI E SOSPENSIONI

    • Differimento dei termini di notifica degli atti impositivi in scadenza entro il 31 dicembre
    • Differimento dei termini di notifica delle cartelle di pagamento
    • Termini di impugnazione del ricorso di primo grado e pagamento del contributo unificato
    • Cumulabilità dei termini di sospensione ai fini della presentazione del ricorso
    • Sospensione delle verifiche ex articolo 48-bis DPR 602/73
    • Differimento del periodo di sospensione della notifica di atti disciplinari
    • Sospensione dei pignoramenti su pignoramenti e pensioni
    • Sospensione della compensazione tra credito d’imposta e debiti iscritti a ruolo

CONSULTA LIBERAMENTE IL DOCUMENTO COMPLETO IN ARCHIVIO

RICEVI NOTIZIE E APPROFONDIMENTI PERIODICI A CURA DEI PROFESSIONISTI CLA CONSULTING