Category : News

Avviamento: regime fiscale non omogeneo in caso di cessazione e di conferimento d’azienda

Autori: Primo Ceppellini e Roberto Lugano
Testata:IPSOA Quotidiano

Il trattamento fiscale dell’avviamento è fonte di dubbi e problemi. All’avviamento, infatti, l’Agenzia delle Entrate attribuisce un ruolo diverso nell’ambito di operazioni sostanzialmente simili dal punto di vista economico: mentre nella cessazione di azienda le Entrate sostengono che l’avviamento viene a cessare di esistere, e quindi per la parte non fiscalmente ancora ammortizzata si realizza una sopravvenienza passiva deducibile, nel caso del conferimento adottano una tesi assolutamente contraria a una logica economica aziendale, per cui l’avviamento non segue più l’azienda che viene conferita ma rimane in capo a un soggetto totalmente estraneo all’azienda stessa.

 

È auspicabile che l’Amministrazione possa avviare un processo di ripensamento sulle proprie posizioni.

 

Le risposte che sono state date dall’Agenzia delle Entrate su questo tema non ci sembrano perfettamente omogenee tra di loro, e – nel caso di conferimento di azienda – si scontrano anche con la dottrina ragionieristica e civilistica dell’avviamento stesso.

 

Esaminiamo in dettaglio questo problema, distinguendo tra le possibili situazioni che possono riguardare un’azienda acquisita in precedenza con iscrizione di avviamento:

– cessione di azienda;

– cessazione di azienda;

– conferimento di azienda.

 

CONSULTA LIBERAMENTE L’ARTICOLO COMPLETO

RICEVI NOTIZIE E APPROFONDIMENTI PERIODICI A CURA DEI PROFESSIONISTI CLA CONSULTING

Vai al Dossier “Operazioni Straordinarie” sul sito IPSOA

La nuova disciplina delle note di variazione IVA nelle procedure concorsuali

L’articolo 18 del Decreto Legge 25 maggio 2021 n. 73 (c.d. “Decreto Sostegni bis”), convertito nella Legge 23 luglio 2021 n. 106 (pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 176 del 24 luglio 2021), ha anticipato i termini di emissione delle note di credito IVA per rettificare le operazioni concluse con cessionari/committenti che sono coinvolti in procedure concorsuali.

La disposizione ha l’obiettivo di anticipare il recupero del credito IVA relativa ai debitori insolventi al momento di apertura delle relative procedure concorsuali, senza doverne attenderne la relativa conclusione.

CONSULTA LIBERAMENTE IL DOCUMENTO COMPLETO IN ARCHIVIO

RICEVI NOTIZIE E APPROFONDIMENTI PERIODICI A CURA DEI PROFESSIONISTI CLA CONSULTING

Tax & Legal News – 13/2021

Le linee guida di Confindustria per il modello 231; L’Agenzia delle Entrate mette in consultazione la bozza della circolare sulle CFC; Separazione di attività e fabbisogno finanziario rendono la scissione non elusiva; Chiariti i requisiti per la separazione delle attività ai fini IVA; Ribaditi i poteri del fisco negli accertamenti su componenti di reddito pluriennali; Legittimo l’accertamento TP basato sul metodo transazionale di ripartizione degli utili.

Sono alcuni degli argomenti che trovate nel nuovo numero di Tax & Legal News, la newsletter di informazione fiscale e tributaria curata dei professionisti Cla Consulting. L’ultimo numero è consultabile liberamente, insieme a tutti gli arretrati, nella sezione dedicata.

Ecco l’indice completo:

Legislazione

  • Ulteriormente prorogati i termini di riscossione

Interpretazioni

  • Le Entrate mettono in consultazione la bozza della circolare sulle CFC
  • Separazione di attività e fabbisogno finanziario rendono la scissione non elusiva
  • Chiariti i requisiti per la separazione delle attività ai fini IVA

Giurisprudenza

  • Ribaditi i poteri del fisco negli accertamenti su componenti di reddito pluriennali
  • Legittimo l’accertamento TP basato sul metodo transazionale di ripartizione degli utili
  • Le spese di regia sono deducibili solo si dimostra l’inerenza
  • Non giustifica l’accertamento presuntivo l’utile non transitato a conto economico

Dottrina

  • Le linee guida di Confindustria per il modello 231

CONSULTA LIBERAMENTE IL NUMERO COMPLETO IN ARCHIVIO

RICEVI NOTIZIE E APPROFONDIMENTI PERIODICI A CURA DEI PROFESSIONISTI CLA CONSULTING

CLA Consulting nel passaggio di Recycla al Gruppo Hera

CLA Consulting, con la partner Ivetta Macellari (in foto) ha curato gli aspetti fiscali nel passaggio del 70% del capitale sociale di Recycla al Gruppo Hera.

L’operazione è stata gestita e coordinata da Corus Corporate Finance in qualità di advisor finanziario con il Managing Partner Luca Maccagnani e con Umberto Rossi. Gli aspetti legali sono stati seguiti dall’Avv. Marco Bellora dello Studio Bellora & Associati.

Recycla, società friulana che gestisce tre piattaforme per la gestione di rifiuti industriali, consentirà al Gruppo Hera di consolidare la propria leadership nel trattamento rifiuti industriali ed estendere il proprio perimetro nel nord Italia.

LINK

RICEVI NOTIZIE E APPROFONDIMENTI PERIODICI A CURA DEI PROFESSIONISTI CLA CONSULTING

Tax & Legal News – 12/2021

Chiarite le modalità di fruizione del credito d’imposta per imposte anticipate relative a perdite fiscali ed eccedenze ACE; Assonime commenta le dichiarazioni redditi e Irap; Vendita a distanza: nuove disposizioni in vigore dal 1 luglio 2021; Iper ammortamento: non è impugnabile il parere tecnico del Mise; Cessione d’azienda: c’è avviamento anche se il settore è in crisi.

Sono alcuni degli argomenti che trovate nel nuovo numero di Tax & Legal News, la newsletter di informazione fiscale e tributaria curata dei professionisti Cla Consulting. L’ultimo numero è consultabile liberamente, insieme a tutti gli arretrati, nella sezione dedicata.

 

Ecco l’indice completo:

Legislazione

  • Vendite a distanza: nuove disposizioni in vigore dal 1 luglio 2021

Interpretazioni

  • Cessazione dell’attività: l’eliminazione dell’avviamento residuo è sopravvenienza deducibile
  • La scissione asimmetrica dell’immobiliare non è elusiva
  • Chiarite le modalità di fruizione del credito d’imposta per imposte anticipate relative a perdite fiscali ed eccedenze ACE
  • Non è sostituto d’imposta la società estera priva di stabile organizzazione in Italia

Giurisprudenza

  • Serve una delibera ad hoc per la revoca dei sindaci
  • Iper ammortamento: non è impugnabile il parere tecnico del Mise
  • L’inventario senza categorie omogenee giustifica l’accertamento induttivo
  • Cessione d’azienda: c’è avviamento anche se il settore è in crisi
  • È legittima la rettifica delle sole rimanenze iniziali del magazzino
  • La difesa in giudizio è sempre ammessa anche in assenza di una dichiarazione integrativa

Dottrina

  • Assonime commenta le dichiarazioni redditi e Irap

 

CONSULTA LIBERAMENTE IL NUMERO COMPLETO IN ARCHIVIO

RICEVI NOTIZIE E APPROFONDIMENTI PERIODICI A CURA DEI PROFESSIONISTI CLA CONSULTING

CLA consulente Patent Box per Amer S.p.A.

CLA Consulting ha assistito Amer S.p.A. azienda leader nella progettazione e produzione di motori AC e DC, motoriduttori, sistemi sterzanti, sistemi completi di trazione per veicoli e applicazioni alimentati a batteria, nel perfezionamento dell’accordo preventivo sul metodo di determinazione del reddito agevolabile ai fini della disciplina Patent Box.

 

CLA Consulting, con un team coordinato dai partner Alda Ciocca, Davide Lombardi e Primo Ceppellini, ha affiancato la società in tutte le fasi della procedura, dalla presentazione dell’istanza di ruling, all’istruttoria ed ai contradditori con l’Agenzia delle Entrate, fino alla sua conclusione con la sottoscrizione dell’accordo il 21/06/2021.

RICEVI NOTIZIE E APPROFONDIMENTI PERIODICI A CURA DEI PROFESSIONISTI CLA CONSULTING

Distacco del personale: il trattamento IVA alla luce dei recenti interventi giurisprudenziali

Nella sentenza 11 marzo 2020, causa C-94/19, la Corte di Giustizia ha dichiarato l’incompatibilità alla Direttiva 2006/112/CE (c.d. “Direttiva IVA) dell’articolo 8, comma 35, della Legge 67/1988 che, in ambito nazionale, disciplina il trattamento IVA delle operazioni di prestito o distacco di personale.

Questo orientamento, nel frattempo recepito dalla Corte di Cassazione, determina una situazione di incertezza in merito al trattamento da riservare ai fini IVA alle operazioni in esame.

 

CONSULTA LIBERAMENTE IL DOCUMENTO COMPLETO IN ARCHIVIO

RICEVI NOTIZIE E APPROFONDIMENTI PERIODICI A CURA DEI PROFESSIONISTI CLA CONSULTING

Tax & Legal News – 11/2021

I requisiti Industria 4.0 devono essere presenti al momento dell’acquisto; Finanziamenti infragruppo infruttiferi al test del transfer pricing; Chiarite le modalità di applicazione degli ISA nel periodo d’imposta 2020; Esclusi dal transfer pricing i servizi infragruppo intermediati; I costi indeducibili della società non sono utili distribuiti ai soci; Assonime commenta le novità Iva sui crediti in procedure concorsuali.

Sono alcuni degli argomenti che trovate nel nuovo numero di Tax & Legal News, la newsletter di informazione fiscale e tributaria curata dei professionisti Cla Consulting. L’ultimo numero è consultabile liberamente, insieme a tutti gli arretrati, nella sezione dedicata.

Ecco l’indice completo:

Interpretazioni

  • I requisiti Industria 4.0 devono essere presenti al momento dell’acquisto
  • Chiarite le modalità di applicazione degli ISA nel periodo d’imposta 2020
  • Se disponente, beneficiario e trustee coincidono il trust è interposto

Giurisprudenza

  • I costi indeducibili della società non sono utili distribuiti ai soci
  • Finanziamenti infragruppo infruttiferi al test del transfer pricing
  • È indeducibile il costo del risarcimento danni derivante da un accordo transattivo
  • È necessario provare la consapevolezza del contribuente per contestare l’inesistenza soggettiva delle operazioni commerciali
  • Esclusi dal transfer pricing i servizi infragruppo intermediati
  • Si applica l’imposta di registro sul finanziamento enunciato negli atti societari

Dottrina

  • Assonime commenta le novità Iva sui crediti in procedure concorsual

 

CONSULTA LIBERAMENTE IL NUMERO COMPLETO IN ARCHIVIO

RICEVI NOTIZIE E APPROFONDIMENTI PERIODICI A CURA DEI PROFESSIONISTI CLA CONSULTING

Tax & Legal News – 10/2021

La rivalutazione dei beni d’impresa arriva al bilancio 2021; ACE con rendimento al 15% per gli incrementi 2021; Proroga al 2021 per il credito per DTA su crediti deteriorati; Credito d’imposta per beni strumentali nuovi in rata unica; Non è tassato il rimborso delle spese per la didattica a distanza; La società che acquista e rivende azioni non è holding finanziaria; AIDC: la deduzione degli ammortamenti sospesi è facoltativa.

Sono alcuni degli argomenti che trovate nel nuovo numero di Tax & Legal News, la newsletter di informazione fiscale e tributaria curata dei professionisti Cla Consulting. L’ultimo numero è consultabile liberamente, insieme a tutti gli arretrati, nella sezione dedicata.

 

Ecco l’indice completo:

Legislazione

  • La rivalutazione dei beni d’impresa arriva al bilancio 2021
  • ACE con rendimento al 15% per gli incrementi 2021
  • Recupero dell’IVA su crediti non riscossi nelle procedure concorsuali
  • Proroga al 2021 per il credito per DTA su crediti deteriorati
  • Credito d’imposta per beni strumentali nuovi in rata unica
  • Precisati i confini temporali del bonus aggregazioni
  • Dalle Entrate il codice tributo per il credito per il rafforzamento patrimoniale

Interpretazioni

  • Nel trasferimento della sede all’estero la plusvalenza perde i vantaggi Pex
  • La società che acquista e rivende azioni non è holding finanziaria
  • Non è tassato il rimborso delle spese per la didattica a distanza
  • Tassato sulla retribuzione convenzionale il dipendente distaccato all’estero in smart working dall’Italia

Giurisprudenza

  • L’indebita fruizione della Pex è reato tributario
  • La presunzione di distribuzione opera anche per i soci società di capitali
  • Senza imposta di donazione il trust autodichiarato

Dottrina

  • Per il notariato sono sospese anche le perdite ante 2020
  • Il CNDCEC aggiorna i verbali del collegio sindacale
  • AIDC: la deduzione degli ammortamenti sospesi è facoltativa
  • L’ammortamento dei beni concessi a terzi segue le aliquote dell’utilizzatore
  • Trasferimento di sede all’estero e Pex: spunti critici da Assonime

 

CONSULTA LIBERAMENTE IL NUMERO COMPLETO IN ARCHIVIO

RICEVI NOTIZIE E APPROFONDIMENTI PERIODICI A CURA DEI PROFESSIONISTI CLA CONSULTING

Primo Ceppellini e Roberto Lugano relatori il 23 giugno a Telefisco 2021

Bonus, 110% e aiuti per ripartire – Disposizioni a sostegno dell’economia e altre novità fiscali.

Primo Ceppellini e Roberto Lugano saranno relatori alla manifestazione Telefisco 2021 de Il Sole 24 ore il prossimo 23 giugno per fare il punto sui decreti Sostegni e sulle ultime novità normative.

Il convegno si terrà dalle ore 9 alle 13 in versione esclusivamente online.

Primo Ceppellini si occuperà di Super Ace 2021: esempi di applicazione e problemi operativi, e Roberto Lugano degli incentivi per il rafforzamento delle imprese: Ace e bonus aggregazioni.

 

Per maggiori informazioni e il programma dettagliato dell’evento: https://telefisco-speciale.ilsole24ore.com/

 

RICEVI NOTIZIE E APPROFONDIMENTI PERIODICI A CURA DEI PROFESSIONISTI CLA CONSULTING

1 2 3 35