Tag : deducibilità

Tax & Legal News – 18/2019

Deducibilità della correzione di errori contabili, passività potenziali, nuovo regime delle società holding. Sono alcuni degli argomenti che trovate nel nuovo numero di Tax & Legal News, la newsletter di informazione fiscale e tributaria a cura dei professionisti Cla Consulting. L’ultima edizione è consultabile liberamente, insieme a tutti gli arretrati, nella sezione dedicata del nostro sito. Ecco l’indice completo:

Interpretazioni

  • La correzione di errori contabili è deducibile
  • Quando il compendio dei beni ceduti rappresenta una azienda
  • Il riporto delle perdite fiscali nella fusione è sbloccato dall’interpello

Giurisprudenza

  • La decadenza dei sindaci non è automatica
  • Legittimo l’accertamento basato su dati forniti dal sito Internet E‐bay
  • La presunzione di distribuzione dividendi opera anche sui soci di secondo grado

Dottrina

 

CONSULTA LIBERAMENTE IL NUMERO COMPLETO IN ARCHIVIO

RICEVI NOTIZIE E APPROFONDIMENTI PERIODICI A CURA DEI PROFESSIONISTI CLA CONSULTING

La disciplina degli interessi passivi per i soggetti Ires

La disciplina degli interessi passivi per i soggetti Ires è l’argomento del nuovo Strumento mensile a cura dei professionisti CLA Consulting, disponibile nella sezione dedicata del nostro sito. La disposizione in esame è stata riscritta dall’articolo 1, comma 1 del D. Lgs. 29 novembre 2018 n. 142, il quale ha recepito la Direttiva UE 12 luglio 2016 n. 11642. Le modifiche introdotte hanno effetto a partire dal periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2018 (ovvero dal 1 gennaio 2019 per i soggetti con periodo d’imposta coincidente all’anno solare), fatta salva l’applicazione del regime transitorio previsto dal decreto.
Di seguito l’indice completo del documento:
  • 1. Ambito soggettivo
    • 1.1 Soggetti interessati
    • 1.2 Soggetti esclusi 
  • 2. Le regole di calcolo
    • 2.1 Gli interessi rilevanti
    • 2.2. Gli interessi esclusi
    • 2.3. Le regole di deducibilità degli interessi passivi
    • 2.4. Il riporto in avanti delle eccedenze di interessi passivi e attivi
      • 2.4.1. Riporto in avanti degli interessi passivi
      • 2.4.2. Riporto in avanti degli interessi attivi 
    • 2.5 Il ROL fiscale
    • 2.6 Il riporto in avanti del ROL fiscale 
  • 3. Rapporti con la disciplina del consolidato fiscale 
  • 4. Disciplina transitoria 
    • 4.1 Riporto in avanti degli interessi passivi generatisi in applicazione della disciplina previgente
    • 4.2 Riporto del ROL eccedente generatosi fino al 31 dicembre 2018 
    • 4.3 Componenti contabilizzati nel bilancio al 31 dicembre 2018 con rilevanza fiscale negli esercizi successivi
    • 4.4 Componenti fiscali con segno negativo di rettifica di componenti rilevati in periodi d’imposta precedenti

CONSULTA LIBERAMENTE IL DOCUMENTO COMPLETO IN ARCHIVIO

Tax & Legal News – 7/2019

Patent box, newco, lease back, cessione di contratti. Sono alcuni degli argomenti che trovate nel nuovo numero di Tax & Legal News, la newsletter di informazione fiscale e tributaria curata dei professionisti Cla Consulting. L’ultima edizione è consultabile liberamente, insieme a tutti gli arretrati, nella sezione dedicata del nostro sito.

Interpretazioni

  • Nell’affitto di azienda non “passa” il patent box
  • Come provare le cessioni intracomunitarie
  • Non è elusiva la scissione totale non proporzionale a favore di newco
  • La cessione dei contratti con i clienti può essere considerata cessione di azienda
  • Gli effetti della risoluzione del contratto di cessione di azienda

Giurisprudenza

  • È deducibile l’ammortamento del bene temporaneamente non utilizzato
  • Le perdite su crediti sono deducibili se il ricavo originario ha concorso al reddito
  • Il lease back immobiliare non obbliga alla rettifica Iva
  • Senza abuso l’acquisto di azioni proprie rivalutate
  • La Cassazione sulle royalties rivitalizza la circolare del 1980

CONSULTA LIBERAMENTE IL NUMERO COMPLETO IN ARCHIVIO

Deducibilità delle polizze “key men”

La deducibilità dei premi che sono pagati dalle società per assicurare il caso di morte dell’amministratore o di altre figure chiave aziendali (c.d. “polizze assicurative key men”) è da sempre oggetto di una vivace discussione interpretativa. È questo Il tema del mese di settembre 2018, l’approfondimento a cura dei professionisti Cla Consulting consultabile sulla sezione dedicata del nostro sito. (Sul tema della deducibilità delle polizze relative a dipendenti, amministratori e sindaci si veda anche Tax & Legal News n. 11 di maggio 2018).

Nel documento, che inquadra l’argomento nel più ampio dibattito relativo all’inerenza dei costi in regime d’impresa vengono prese in considerazione le posizioni a favore e a sfavore della deducibilità di tali polizze di diversi soggetti: