Tag : dividendi

Tax & Legal News – 9/2020

Continuità aziendale nei bilanci 2019 e 2020, nuovi termini per il processo tributario, i primi chiarimenti sul decreto “liquidità”. Sono alcuni degli argomenti che trovate nel nuovo numero di Tax & Legal News, la newsletter di informazione fiscale e tributaria a cura dei professionisti Cla Consulting. L’ultima edizione è consultabile liberamente, insieme a tutti gli arretrati, nella sezione dedicata del nostro sito. Ecco l’indice completo:

Legislazione

  • Continuità aziendale nei bilanci 2019 e 2020
  • Fino a dicembre sono disinnescate le norme sulla riduzione di capitale
  • I finanziamenti 2020 non sono postergati
  • Nuova sospensione dei versamenti tributari e contributivi dei mesi di aprile e maggio 2020
  • Versamento degli acconti senza il rischio di sanzioni
  • Ulteriori correzioni per i dividendi alle società semplici
  • Appalti: la validità dei Durf prorogata fino a giugno
  • Nuovi termini per il processo tributario

Interpretazioni

  • I primi chiarimenti sul decreto “liquidità”
  • Sospensione dei termini processuali: chiarimenti dall’Agenzia

Giurisprudenza

  • Dai conti bancari dei soci deriva l’accertamento alla società
  • La società totalmente scissa può fallire

Dottrina

  • Il requisito della continuità aziendale in uno studio della Fondazione Nazionale dei Commercialisti
  • Dal CNDCEC due documenti sui decreti Coronavirus

CONSULTA LIBERAMENTE IL NUMERO COMPLETO IN ARCHIVIO

RICEVI NOTIZIE E APPROFONDIMENTI PERIODICI A CURA DEI PROFESSIONISTI CLA CONSULTING

Imprese resistenti alla crisi con più capitale e aggregazioni

Autori: Primo Ceppellini e Roberto Lugano
Testata: Il Sole 24 Ore

La crisi economica che si profila all’orizzonte dovrà essere affrontata con misure straordinarie anche in campo fiscale. Se si vuole veramente incidere, occorrono interventi diversi dalla logica seguita fino ad oggi, basata solo sulle priorità di evitare cali di gettito con un utilizzo smisurato di burocrazia dagli effetti disincentivanti. Il fisco può diventare un driver per offrire alternative alle imprese sia nel superamento dell’esigenza più urgente, che è quella di disporre di liquidità (ad esempio incrementando il ricorso a mezzi propri), sia per favorire la crescita dimensionale, creando un sistema di soggetti più solidi ed evitando che realtà di piccole-medie dimensioni scompaiano con il loro bagaglio di conoscenze. Analizziamo alcuni aspetti, prescindendo da considerazioni di copertura e di gettito.

La capitalizzazione

L’aiuto alla crescita economica (Ace) è teoricamente un meccanismo sensato, ma nel corso del tempo è diventato complicato e, soprattutto, insignificante. Se si vogliono spingere i soci a investire le loro finanze nell’impresa, il premio deve essere elevato, sotto un doppio profilo:

  • le somme versate a titolo di capitale e gli utili accantonati devono generare una quota di reddito esente per un importo significativo che tenga conto del rischio effettivo del socio investitore che immette o lascia liquidità nel patrimonio aziendale (in passato il coefficiente è stato al massimo il 4,75%; oggi si dovrebbe forse raddoppiarlo);
  • quando la società potrà distribuire dividendi, le ritenute (sulla parte di dividendo proporzionale all’apporto di nuova liquidità) dovrebbero essere ben inferiori all’attuale 26 per cento…

CONSULTA LIBERAMENTE L’ARTICOLO COMPLETO

RICEVI NOTIZIE E APPROFONDIMENTI PERIODICI A CURA DEI PROFESSIONISTI CLA CONSULTING

Tax & Legal News – 7/2020

La proroga delle assemblee di bilancio, la nuova detrazione per erogazioni liberali Coronavirus, la sospensione generale fino al 30 giugno degli adempimenti fiscali. Sono alcuni degli argomenti che trovate nel nuovo numero di Tax & Legal News, la newsletter di informazione fiscale e tributaria a cura dei professionisti Cla Consulting. L’ultima edizione è consultabile liberamente, insieme a tutti gli arretrati, nella sezione dedicata del nostro sito. Ecco l’indice completo:

Legislazione

  • Proroga delle assemblee di bilancio
  • Nuova detrazione per erogazioni liberali Coronavirus
  • Crediti deteriorati: trasformazione delle imposte anticipate in crediti d’imposta
  • Sospensione generale fino al 30 giugno degli adempimenti fiscali
  • La sospensione dei versamenti per i contribuenti con ricavi/compensi fino a 2 milioni
  • Sospensione dell’attività degli uffici degli enti impositori
  • Proroga biennale dei termini di accertamento
  • Senza ritenute gli autonomi con ricavi o compensi sotto i 400.000 euro

Interpretazioni

Giurisprudenza

  • Distacco di personale: l’esclusione da Iva è incompatibile con la VI direttiva
  • La cessione di azioni proprie rivalutate non è abusiva

Dottrina

  • Più semplici le assemblee in audio o tele conferenza
  • I commenti di Assonime alla proroga delle assemblee
  • Dividendi alle società semplici: il commento di Assonime

CONSULTA LIBERAMENTE IL NUMERO COMPLETO IN ARCHIVIO

RICEVI NOTIZIE E APPROFONDIMENTI PERIODICI A CURA DEI PROFESSIONISTI CLA CONSULTING

Abuso del diritto e operazioni straordinarie: i conferimenti di partecipazioni

WORKING PAPER – ABUSO DEL DIRITTO E OPERAZIONI STRAORDINARIE

In esclusiva sul nostro sito:

2)      I conferimenti di partecipazioni

I nostri working paper sono strumenti di lavoro rapidi, raccolte di appunti che utilizziamo per mantenere un aggiornamento costante su temi giuridici di particolare rilievo.

Questa serie di documenti è dedicata al tema dell’abuso del diritto, non solo in termini generali, ma soprattutto in relazione alle diverse operazioni straordinarie poste in essere dalle imprese.

Programma di lavoro:

  1. Elementi generali
  2. I conferimenti di partecipazioni
  3. La fusione
  4. La scissione
  5. La trasformazione
  6. Altre operazioni

CONSULTA LIBERAMENTE IL DOCUMENTO COMPLETO IN ARCHIVIO

CONTINUA A RICEVERE IL NOSTRO MATERIALE INSERENDO IL TUO INDIRIZZO QUI

Tax & Legal News – 1/2020

Nuovi crediti d’imposta per investimenti, legge di bilancio 2020, la tassazione dei dividendi percepiti dalle società semplici, nuove norme penali tributarie. Sono alcuni degli argomenti che trovate nel nuovo numero di Tax & Legal News, la newsletter di informazione fiscale e tributaria a cura dei professionisti Cla Consulting. L’ultima edizione è consultabile liberamente, insieme a tutti gli arretrati, nella sezione dedicata del nostro sito. Ecco l’indice completo:

Legislazione

  • Nuovi crediti d’imposta per investimenti
  • La legge di bilancio 2020 ripropone la rivalutazione dei beni di impresa
  • Dal primo luglio 2020 nuovi calcoli per gli autoveicoli in uso promiscuo ai dipendenti
  • Cambia la tassazione dei dividendi percepiti dalle società semplici
  • Dal 24 dicembre 2019 sono in vigore le nuove norme penali tributarie
  • Le ritenute nell’appalto trovano un nuovo sistema di controllo

Interpretazioni

  • I voucher omaggio ai clienti rientrano tra le spese di rappresentanza
  • Il saldo di rivalutazione distribuito dopo la trasformazione da Srl a Snc segue le regole Irpef
  • Non sono elusive la cessione di partecipazioni e la successiva scissione non proporzionale

Giurisprudenza

  • Le dimissioni del sindaco non lo esonerano dalle responsabilità
  • Il giudizio sull’elusione entra nel merito delle operazioni scelte dal contribuente

Dottrina

  • Assonime commenta le quick fixies Iva
  • La dichiarazione omessa non preclude il riporto delle perdite

CONSULTA LIBERAMENTE IL NUMERO COMPLETO IN ARCHIVIO

RICEVI NOTIZIE E APPROFONDIMENTI PERIODICI A CURA DEI PROFESSIONISTI CLA CONSULTING

Tax & Legal News – 18/2019

Deducibilità della correzione di errori contabili, passività potenziali, nuovo regime delle società holding. Sono alcuni degli argomenti che trovate nel nuovo numero di Tax & Legal News, la newsletter di informazione fiscale e tributaria a cura dei professionisti Cla Consulting. L’ultima edizione è consultabile liberamente, insieme a tutti gli arretrati, nella sezione dedicata del nostro sito. Ecco l’indice completo:

Interpretazioni

  • La correzione di errori contabili è deducibile
  • Quando il compendio dei beni ceduti rappresenta una azienda
  • Il riporto delle perdite fiscali nella fusione è sbloccato dall’interpello

Giurisprudenza

  • La decadenza dei sindaci non è automatica
  • Legittimo l’accertamento basato su dati forniti dal sito Internet E‐bay
  • La presunzione di distribuzione dividendi opera anche sui soci di secondo grado

Dottrina

 

CONSULTA LIBERAMENTE IL NUMERO COMPLETO IN ARCHIVIO

RICEVI NOTIZIE E APPROFONDIMENTI PERIODICI A CURA DEI PROFESSIONISTI CLA CONSULTING

Il trattamento fiscale dei dividendi ai fini Irpef

Il trattamento fiscale dei dividendi ai fini Irpef è l’argomento del nuovo Strumento mensile a cura dei professionisti CLA Consulting, disponibile nella sezione dedicata del nostro sito.

Il documento prende in esame anche la recente risoluzione  n. 56/E del 6 giugno 2019 con cui l’Agenzia delle Entrate ha precisato che anche le distribuzioni di dividendi effettuate a favore di persone fisiche titolari di partecipazioni qualificate deliberate entro il 31 dicembre 2017 ed eseguite a partire dal 1 gennaio 2018 mantengono il previgente regime impositivo (pertanto, le stesse non scontano la ritenuta a titolo d’imposta del 26%).

Di seguito l’indice completo:

  1. Utili da partecipazione
    1. Dividendi di fonte nazionale
      1. La disciplina generale
    2. Dividendi di fonte estera
      1. Dividendi di fonte estera provenienti da stati o territori diversi da quelli privilegiati (non black list)
      2. Dividendi di fonte estera provenienti da stati o territori privilegiati
        1. Il controllo di società residenti in stati o territori “black list
        2. La tassazione dei dividendi nel passaggio tra la maturazione e la percezione degli utili
        3. Casi di esonero dalla tassazione integrale degli utili black list
  2. Presunzione di distribuzione delle riserve di utili
  3. Distribuzione di utili in natura
  4. Somme che non costituiscono utili
  5. Aumenti e riduzioni di capitale
  6. Tassazione del recesso in capo ai soci

CONSULTA LIBERAMENTE IL DOCUMENTO COMPLETO IN ARCHIVIO

Interpelli e accordi preventivi con il fisco

Interpelli, istanze e accordi preventivi col fisco sono gli argomenti del nuovo Strumento consultabile liberamente nella sezione dedicata del nostro sito, insieme alle altre pubblicazioni monografiche su temi fiscali e tributari curate dai professionisti CLA Consulting.

L’istituto dell’interpello (previsto dall’articolo 11 della Legge 212/2000) consente ai contribuenti di conoscere l’interpretazione dell’Amministrazione Finanziaria alle norme, che regolano casi concreti e personali.

L’istanza è la modalità di presentazione di un interpello. Si compila in forma libera, è esente da bollo e deve essere sottoscritta dal contribuente con firma autografa e presentata prima della scadenza dei termini previsti per gli obblighi tributari cui fa riferimento.

L’accordo preventivo, invece, rappresenta uno strumento di dialogo con l’Amministrazione finanziaria riservato alle imprese che esercitano attività internazionale. Questa procedura è finalizzata alla stipula di accordi preventivi, con principale riferimento ad alcuni ambiti tra cui:

  • regime dei prezzi
  • trasferimento della residenza fiscale
  • attribuzione di utili o perdite
  • stabile organizzazione
  • dividendi, interessi, royalties

Di seguito l’indice del documento che può essere consultato e scaricato liberamente dal nostro archivio.

  1. Premessa
  2. Istanza e invio dell’interpello
  3. Modalità di presentazione dell’istanza
    1. L’interpello ordinario
    2. L’interpello probatorio
    3. L’interpello anti abuso
    4. L’interpello disapplicativo
    5. L’interpello sui nuovi investimenti
    6. Gli accordi preventivi per le imprese con attività internazionale
  4. Termini di invio e avvenuto ricevimento
  5. Regolarizzazione e trasmissione di ulteriore documentazione
  6. Modalità di risposta
  7. Impugnabilità delle istanze

CONSULTA E SCARICA LIBERAMENTE IL DOCUMENTO COMPLETO DAL NOSTRO ARCHIVIO

Tax & Legal News 11 – 28 maggio 2018

Transfer pricing, credito di imposta, gruppi societari, deducibilità dei canoni di prelocazione finanziaria. Questi sono solo alcuni degli argomenti che trattiamo nel nuovo numero di “Tax & Legal News”, la newsletter bimestrale di informazione fiscale e tributaria a cura dei professionisti Cla Consulting. L’edizione del 28 maggio 2018 è consultabile liberamente (insieme a tutti gli arretrati) nella sezione dedicata del nostro sito. Qui sotto, l’indice completo:

Legislazione

In Gazzetta Ufficiale le disposizione attuative del transfer pricing

Interpretazioni

Il credito di imposta per ricerca e sviluppo nelle operazioni straordinarie

La creazione di un gruppo societario per l’adozione del consolidato fiscale non è elusiva

I canoni attivi per il diritto di superficie sono tassati in base alla competenza

Gli interessi passivi figurativi sui finanziamenti infruttiferi riducono l’utile ai fini Ace

I fatti successivi alla chiusura rilevano fiscalmente nell’esercizio successivo

Sugli iper-ammortamenti nuovi chiarimenti dal MISE

Giurisprudenza

Il Tribunale di Milano si esprime sulla clausola “simul stabunt simul cadent”

I canoni di prelocazione finanziaria si deducono per competenza a partire dalla decorrenza del leasing

La deducibilità delle polizze relative a dipendenti, amministratori e sindaci

Non è elusivo rivalutare le quote e cederle a una propria società

Al conferimento di immobili in società esterovestite si applica il registro proporzionale

La presunzione di dividendi nel caso di società a base ristretta è ammesso anche quando il socio è una Srl

Dottrina

Da Assirevi le nuove regole per il parere in caso di acconti sui dividendi

Le novità per i dividendi e i capital gain

L’ultima legge di stabilità ha introdotto significative novità per quanto riguarda la tassazione dei dividendi e i capital gain. Le affrontiamo nel “Tema del mese” di aprile 2018, che da oggi si può consultare e scaricare liberamente dalla sezione dedicata del nostro sito. L’approfondimento a cura dei professionisti Cla Consulting esamina in particolare:

  • la tassazione dei dividendi qualificati percepiti al di fuori del regime d’impresa;
  • le regole di tassazione dei dividendi percepiti da soggetti esteri che risiedono in stati a fiscalità privilegiata;
  • le disposizioni per determinare l’imponibile nell’ipotesi di cessioni di partecipazioni qualificate da parte di soggetti non imprenditori.


CONSULTA LIBERAMENTE IL DOCUMENTO COMPLETO IN ARCHIVIO