Tag : iperammortamento

Tax & Legal News 11 – 28 maggio 2018

Transfer pricing, credito di imposta, gruppi societari, deducibilità dei canoni di prelocazione finanziaria. Questi sono solo alcuni degli argomenti che trattiamo nel nuovo numero di “Tax & Legal News”, la newsletter bimestrale di informazione fiscale e tributaria a cura dei professionisti Cla Consulting. L’edizione del 28 maggio 2018 è consultabile liberamente (insieme a tutti gli arretrati) nella sezione dedicata del nostro sito. Qui sotto, l’indice completo:

Legislazione

In Gazzetta Ufficiale le disposizione attuative del transfer pricing

Interpretazioni

Il credito di imposta per ricerca e sviluppo nelle operazioni straordinarie

La creazione di un gruppo societario per l’adozione del consolidato fiscale non è elusiva

I canoni attivi per il diritto di superficie sono tassati in base alla competenza

Gli interessi passivi figurativi sui finanziamenti infruttiferi riducono l’utile ai fini Ace

I fatti successivi alla chiusura rilevano fiscalmente nell’esercizio successivo

Sugli iper-ammortamenti nuovi chiarimenti dal MISE

Giurisprudenza

Il Tribunale di Milano si esprime sulla clausola “simul stabunt simul cadent”

I canoni di prelocazione finanziaria si deducono per competenza a partire dalla decorrenza del leasing

La deducibilità delle polizze relative a dipendenti, amministratori e sindaci

Non è elusivo rivalutare le quote e cederle a una propria società

Al conferimento di immobili in società esterovestite si applica il registro proporzionale

La presunzione di dividendi nel caso di società a base ristretta è ammesso anche quando il socio è una Srl

Dottrina

Da Assirevi le nuove regole per il parere in caso di acconti sui dividendi

Tuir 2017

È stato pubblicato dal Sole 24 Ore il “Testo unico delle imposte sui redditi 2017: il volume che annualmente analizza articolo per articolo il Dpr 917/86 (Tuir) alla luce della continua evoluzione normativa. Questa 22^ edizione presenta notevoli aggiornamenti nei contenuti rispetto agli anni precedenti. Nel corso del 2016 e nei primi mesi del 2017 sono intervenute numerose novità: dall’introduzione di incentivi e regimi alternativi di tassazione, al cambiamento della determinazione dell’imponibile per determinati soggetti.

Iper-ammortamenti e Iri.

La legge di Bilancio 2017 ha prorogato la maggiorazione del 40% per l’ammortamento dei beni strumentali nuovi e introdotto iper-ammortamenti sugli investimenti tecnologici per il progetto industria 4.0. Per le imprese in contabilità semplificata inoltre è stata modificata la regola di determinazione del reddito, che diventa analogo a quello in vigore per i lavoratori autonomi. È poi stata introdotta l’Iri, ovvero l’imposta sul reddito di impresa, che permetterà ai soggetti Irpef di pagare un’imposta in misura fissa sul risultato dell’impresa.

Nuove regole di bilancio.

La modifica normativa che ha inciso maggiormente sul Tuir, tuttavia, è l’introduzione di una valenza fiscale all’applicazione delle nuove regole di formazione dei bilanci. Le novità introdotte col decreto legge 244/2016 hanno infatti reso applicabile il principio di derivazione rafforzata anche alle imprese che redigono i bilanci seguendo i principi contabili nazionali. Ciò ha reso necessario un corposo e mirato intervento sulle norme del Tuir per renderle compatibile con il nuovo sistema di collegamento tra utile di bilancio e reddito imponibile.

Altri tipi di reddito.

Questa edizione 2017 del testo unico approfondisce tutte queste variazioni, così come quelle che hanno interessato i soggetti che dichiarano altri tipi di reddito. Come di consueto sono poi stati aggiornati i riferimenti dei documenti interpretativi e della giurisprudenza che nell’ultimo anno si sono occupati di questioni relative alle imposte sul reddito.